Il Premio

Le precedenti edizioni, a partire dal 2007 anno di apertura del Premio, hanno visto come presidenti della giuria scientifica figure molto note e illustri della ricerca e della divulgazione a partire dall’oncologo Umberto Veronesi, recentemente scomparso.

Si sono avvicendati in ordine Carlo RubbiaMargherita HackPaolo RossiMario TozziPiergiorgio OdifreddiPaco LancianoNicoletta MaraschioVittorino Andreoli, Paolo CrepetDario Bressanini, Sandra Savaglio ed Elena Cattaneo.

Il Galileo Festival dell’Innovazione, promosso dal Comune di Padova – manifestazione che nelle scorse edizioni ha avuto ospiti come il Premio Nobel per la Fisica Andre K. Geim, Alberto Sangiovanni Vincentelli dell’Università di Berkeley o Viktor Mayer-Schönberger dell’Università di Oxford – fino al 2017 si svolgeva in contemporanea con il Premio Galileo, ma a partire dall’edizione 2018 i due eventi hanno creato una sinergia che si è rivelata fondamentale per proporre un upgrade del Premio e dargli un pubblico più vasto. La cerimonia di premiazione si svolgerà anche quest’anno nella sala al cui ingresso si trova la cattedra di Galileo, ovvero l’Aula Magna dell’Università di Padova, anche per rimarcare la simbiosi tra Città e Università.

Come da regolamento, il Premio prevede due fasi che condurranno alla scelta dell’opera vincitrice. Nella prima fase la giuria scientifica, composta da personalità di indiscusso valore in campo culturale e scientifico, individuerà la cinquina di opere fra tutti i testi di divulgazione scientifica pubblicati in Italia negli ultimi due anni. La selezione si è tenuta lunedì 2 dicembre, in seduta pubblica, in Sala Paladin di Palazzo Moroni.

Nella seconda fase una giuria popolare, formata da studenti di universitari provenienti da tutta Italia e da studenti di 10 scuole secondarie di secondo grado, cinque della provincia di Padova e altre cinque di altre province d’Italia, determinerà, nell’ambito della cinquina, l’opera da premiare in una cerimonia pubblica che si svolgerà il 10 maggio 2020 a Padova, presso l’Aula Magna dell’Università di Padova.

Nell’ambito della quattordicesima edizione del “Premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica”, il 9 maggio 2020 i cinque libri finalisti verranno presentati dagli autori nel corso di incontri pubblici a Padova.