Home » Visite ai musei, esperimenti e poi cene con i ricercatori

Visite ai musei, esperimenti e poi cene con i ricercatori

Il Mattino di Padova

Al Galileo Festival non sono in programma solo incontri e conferenze: a fare da corollario ai dibattiti, infatti, saranno numerosissimi gli appuntamenti che attraverseranno la città, tra laboratori, spettacoli, visite guidate in aziende del territorio leader dell’innovazione.

Durante la settimana sarà possibile esplorare il Museo di Scienze Archeologiche e d’Arte di Palazzo Liviano, l’Orto Botanico, il Museo di Geologia e Paleontologia di Palazzo Cavalli, il Museo di Macchine “Enrico Bernardi”, il Museo di Storia della Fisica e l’Osservatorio Astronomico. E a proposito di scoperte celesti, in occasione dei suoi primi dieci anni di vita, aprirà le sue porte anche il Planetario di Padova.

Numerosi anche i laboratori per tutte le età: si potrà scoprire il funzionamento di un rivelatore di particelle con un visore 3D, osservare gli esperimenti sulla trasformazione dell’energia e sull’elettromagnetismo della mostra interattiva “Sperimentando”.

In programma anche alcuni format originali, come le “cene con la ricerca”, durante le quali i partecipanti potranno cenare insieme a ricercatori e docenti dell’Università degli Studi di Padova, che presenteranno le nuove frontiere della ricerca scientifica e il loro impatto sulla vita quotidiana.