giovedì 14 Ottobre 2021 / ore 18:00 - 19:15
— Palazzo Moroni, Sala Paladin
Via VIII Febbraio 8, Padova
Perché diabete e obesità minacciano la salute globale?
Intervengono
Gian Paolo Fadini, principal investigator Laboratorio di Diabetologia Sperimentale VIMM, docente di Endocrinologia Università di Padova e dirigente medico Azienda Ospedale - Università di Padova
Roberta Sartori, ricercatrice post-doc VIMM e Dipartimento di Scienze Biomediche Università di Padova
Modera
Silvia Pittarello, comunicatrice scientifica e docente Master di Comunicazione delle Scienze Università di Padova
Il diabete mellito affligge fino al 10% della popolazione mondiale e la sua prevalenza è destinata ad aumentare. L’obesità è una condizione ancora più frequente e favorisce la comparsa non solo del diabete, ma anche di ipertensione ed alterazioni dei grassi del sangue. Diabete e obesità predispongono a gravi patologie dell’apparato cardiovascolare, respiratorio, gastrointestinale, renale, nervoso, e visivo, influenzando negativamente l’aspettativa di vita e la salute globale. L’effetto avverso del diabete e dell’obesità si è confermato durante la pandemia da nuovo coronavirus, perché si sono rilevate le due condizioni più spesso associate a forme gravi e fatali di COVID-19. Moltissimi governi hanno avviato campagne di prevenzione e sensibilizzazione per ridurre il dilagare della “diabesità”. In questo intervento vedremo perché queste iniziative sono indispensabili per preservare la salute dell’uomo nei prossimi decenni. 
A cura di Fondazione per la Ricerca Biomedica Avanzata - VIMM (Istituto Veneto di Medicina Molecolare)