Christian
Agrillo
Studioso dei processi cognitivi e percettivi degli animali. In particolare è dedito agli studi sulla percezione e sulle illusioni ottiche negli animali per lo più nei primati non umani (scimpanzé, cebi e macachi) e sulla lateralizzazione cerebrale delle funzioni cognitive nei pesci. Ha studiato la ‘mente animale' di numerose specie, come scimpanzé, cebi, macachi, gatti, cani, cavalli, pulcini, pollo domestico, lucertole, vari pesci e api.